Italy

Chiude a Milano l’Antica Pizzeria da Michele: indaga l’antimafia

La Questura di Milano ha notificato un'interdittiva antimafia nei confronti dell'Antica Pizzeria da Michele, che pertanto è stata chiusa al pubblico.

antica-pizzeria-da-michele-milano

Nella giornata del 15 febbraio la Polizia locale di Milano ha costretto alla chiusura l’Antica Pizzeria da Michele presente da ormai un paio d’anni in piazza della Repubblica. Al locale era stata infatti notificata un’interdittiva antimafia da parte del prefetto di Milano Renato Saccone, che ha portato successivamente alla revoca ella licenza commerciale. L’Antica Pizzeria da Michele è una catena rinomata il cui primo punto vendita è stato aperto a Napoli del 1870, al quale si sono in seguito aggiunti locali affiliati a Roma, Barcellona, Londra e Tokyo.

Chiusa l’Antica Pizzeria da Michele

L’interdittiva antimafia è stata notificata per la precisione alla società Fornace Milano Srl, come specificato anche dallo stesso Comune di Milano: “A seguito dell’interdittiva antimafia adottata dal Prefetto di Milano nei confronti della società ‘Fornace Milano Srl’ l’Unità Annonaria della polizia locale del Comune di Milano ha notificato in data odierna il provvedimento di revoca della licenza commerciale al pubblico esercizio con insegna L’Antica Pizzeria da Michele”.

Secondo quanto riportato dalle pagine del Corriere della Sera, la notifica dell’interdittiva antimafia sarebbe partita a seguito del coinvolgimento dell’ex titolare della pizzeria in un caso di turbativa d’asta legato al clan camorristico dei Casalesi.

Lo stesso imprenditore era inoltre già stato oggetto di un’altra interdittiva antimafia relativa ad un’inchiesta sugli appalti della Asl di Caserta, venendo in seguito condannato dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

La pizzeria aveva preso i locali una volta occupati dal ristorante Ricci di proprietà di Belen Rodriguez e Joe Bastianich, il quale era però rimasto aperto soltanto per due anni nella location di piazza della Repubblica.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

bambino travolto strisce pedonali

Cronaca Milano

Prosegue la caccia all’autista di una moto che ha travolto un bambino di 4 anni sulle strisce pedonali all’altezza di Piazza XXIV Maggio.

Sciopero generale annunciato per il 9 marzo: disagi a Milano e in tutta Italia

Cronaca Milano

Il 9 marzo 2020 è previsto uno sciopero generale: i sindacati lottano per la discriminazione di genere sul lavoro.

"La Notte delle bacchette"

Cronaca Milano

Arriva a Milano il 20 febbraio “La Notte delle bacchette”, gli organizzatori: “Tutti insieme per dare un colpo di bacchetta alla paura”

Aggressione metro Milano

Cronaca Milano

Un uomo è stato vittima di un’aggressione in metro a Milano per aver consigliato ad un ragazzo di spostarsi dalle porte e consentirne la chiusura.