Italy

Coronavirus, Pechino: focolaio portato sotto controllo

Il focolaio di Covid-19 emerso a Pechino "è stato portato sotto controllo": Wu Zunyou, il capo epidemiologo del Centro di controllo e prevenzione delle malattie (Cdc), ha spiegato in conferenza stampa che un alto numero di infezioni è stato riscontrato tra venditori di frutti di mare, carne di manzo e di montone. Il picco è stato toccato intorno al 13 giugno e ora l'infezione "è sotto controllo". Questo non vuol dire che non ci saranno nuovi casi domani. La curva proseguirà per altro tempo ancora, ma "il numero di casi sarà sempre più basso".

Wu ha notato che ci saranno nuovi casi nei prossimi giorni: secondo la spiegazione fornita, non sarebbero però "di nuova trasmissione, ma solo il risultato della scoperta emersa nel processo dei test" eseguiti a tappeto. Il cuore dell'infezione è stato tracciato nel mercato all'ingrosso di Xinfadi, a sudovest della capitale, che si è diffusa a causa delle numerose persone che lo frequentano, spesso difficilmente quantificabili. I 21 nuovi casi rilevati ieri, portando il totale a quota 158 in una settimana, sono il frutto di un'infezione contratta prima del 12 giugno, ha osservato ancora Wu.

Il focolaio di Covid-19 a Pechino "non ci ha colto di sorpresa, ma è stata una sorpresa perché è capitato ancora una volta in un mercato. Le autorità hanno trovato l'epidemia molto velocemente e chiuso molto velocemente la fonte e reciso i suoi contatti", ha detto Wu Zunyou. "Se Pechino non avesse preso subito le misure adottate quello che è successo a Wuhan avrebbe potuto ripetersi", ha aggiunto Wu nella conferenza stampa quotidiana.

Football news:

Chelsea non ha fatto un'offerta per Havertz. I rappresentanti del giocatore conoscono l'interesse dei blu
Volevo rimanere sul campo. L'unico e unico Ivan Samorano
Stefano Pioli: Theo potrebbe essere uno dei migliori difensori estremi del mondo
Arteta vuole che Seballos rimanga Nell'Arsenale: è diventato un giocatore veramente importante per noi
Mourinho sullo scontro tra Sona e Lloris: è perfetto. Se vuoi dare la colpa a qualcuno, sono io
I giocatori del Real Madrid rinunceranno ai premi per tutti i trofei che vinceranno questa stagione
Barcellona è sicura che firmerà Lautaro entro ottobre. L'Inter vuole 90 milioni di euro e un giocatore