Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Elezione, Gusetta: "Calendario ha bisogno di raccogliere firme? E anche Di Maio, Tabac, Bonino..."

10 agosto 2022 | 17:45

Leggi: 2 minuti

"

Ci muoviamo verso la creazione del polo e possibile accordo elettorale tra i vertici dell'azione, Calenda e Italia Viva di Renzi, la questione resta aperta: Calenda dovrebbe raccogliere firme o (come dice lui) no? «Non si può applicare un regime diverso al calendario rispetto ad altri regimi. Perché l'elenco del calendario è esattamente nella stessa situazione dell'elenco di Di Maio, Tabacco, Bonino, ecc." Il costituzionalista Giovanni Guzetta è fuori dubbio, il diritto pubblico dell'Università di Roma Tor Vergata. Il professore aveva già individuato in Adchronos un profilo illegittimo nell'aumentare le esenzioni dalla raccolta firme dei parlamentari per i gruppi di partiti politici. , avvertivano i costituzionalisti - inteso ad aumentare i beneficiari ed eludere lo spirito della legge. Un'interpretazione sciolta che consente moltiplicazioni, e un'interpretazione più restrittiva che sembra più precisa a me e offre un'esenzione per ogni soggetto che presenti le condizioni necessarie per giustificarlo. le deroghe non sono concesse per ciascuno di questi ultimi soggetti, ma solo per i gruppi parlamentari o le liste nel loro insieme. O l'esenzione vale per tutti, oppure non si applica a nessuno, in quanto l'elenco di Calendar è esattamente nella stessa situazione di Di Maio, Tabacco, Bonino, ecc. (di Roberta Lanzara)

Vedi anche tag