Italy

Enrico Nigiotti indagato per frode alle assicurazioni: “Sospettato di aver falsificato la documentazione sanitaria di un incidente”

Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, il 33enne cantautore livornese, che ha partecipato a X Factor, Amici e al Festival di Sanremo, sarebbe coinvolto in uno dei casi contestati a un'organizzazione che "si occupava di falsificare i documenti sanitari sugli incidenti stradali per ottenere illecitamente risarcimenti sovrastimati da parte delle compagnie assicurative"

C’è anche Enrico Nigiotti tra le 89 persone indagate dalla Procura di Livorno per presunta frode alle assicurazioni. Secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, il 33enne cantautore livornese, che ha partecipato a X Factor, Amici e al Festival di Sanremo, sarebbe coinvolto in uno dei casi contestati all’organizzazione finita nel mirino degli inquirenti: “Su di lui il sospetto di aver accettato di falsificare o alterare in concorso con altre persone la documentazione sanitaria di un incidente stradale facendo pagare all’assicurazione un risarcimento (12 mila euro) più alto del dovuto”, scrive il quotidiano.

“Triade sicura”, questo è il nome dell’operazione che ha portato all’esecuzione di 10 arresti per associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e al “fraudolento danneggiamento dei beni assicurati e mutilazione fraudolenta della propria persona”, per un totale di 89 persone indagate. Secondo una nota dell’Arma, l’indagine avrebbe “consentito di prospettare la sussistenza di una collaudata rete di 18 professionisti tra cui medici, avvocati e un esperto informatico, che si occupava di falsificare i documenti sanitari sugli incidenti stradali per ottenere illecitamente risarcimenti sovrastimati da parte delle compagnie assicurative. Sono 35 gli incidenti stradali per i quali l’associazione avrebbe chiesto e ottenuto risarcimenti per un valore complessivo di circa 650mila euro, da importanti gruppi assicurativi. A 71 indagati viene contestato il fatto di “aver consentito l’alterazione dei loro referti medici“.

Nei confronti del principale indagato, spiegano sempre i carabinieri, sono stati sequestrati quattro immobili e opere d’arte di vari autori italiani contemporanei, per un valore complessivo di 2 milioni di euro. Durante le perquisizioni trovate altre opere d’arte e un reperto archeologico.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Federica Sciarelli (com’era prevedibile) resta a Chi l’ha visto?: “

next

Football news:

Eric Djemba-Djemba: Pogba e bruna sarebbero seduti in riserva con Scholes e Keen
Klopp sul campionato: non si paragonerebbe mai a Dalglish e Shankley
Dimitar Berbatov: in precedenza si trattava di un campionato del Manchester United, ora - sulla top 4
Zidane vuole vedere Manet nella vita reale, ma il club non può permettersi questo trasferimento
Manchester United e Man City hanno fatto richieste su Griezmann. Barcellona non vuole lasciarlo andare
Alaba e Koulibali sono tra gli obiettivi di trasferimento di Guardiola. Vuole iniziare la ristrutturazione A Man City
La nuova forma di Chelsea è ispirata ai sarti di Londra. Con il logo Three, la squadra di Lampard ha subito perso tre dal West Ham