Italy

Firenze, Santa Maria Nuova: cagnolino scelto per premio fedeltà. Aiutò il padrone

Candidato al premio internazionale

Ospedale di Santa Maria Nuova

L’Ospedale di Santa Maria Nuova

FIRENZE – Si chiama Phoebe ed è un cagnolino eroe, nel suo genere. La sua presenza, e il suo amore, secondo i sanitari dell’ospedale di Santa Maria Nuova, hanno aiutato il suo padrone a stare meglio. Ora Phoebe, il cagnolino protagonista a novembre 2019 della pet therapy che ha contribuito alla ripresa del padrone ricoverato al Santa Maria Nuova per un ictus, aiutandolo a pronunciare alcune parole, è stato scelto per un riconoscimento ufficiale: il Premio internazionale fedeltà del cane che si svolge ogni anno il 16 agosto a San Rocco di Camogli (Genova), nato per dare un riconoscimento ai cani che si sono distinti per atti di amore, eroismo, fedeltà.

«Ci piacerebbe premiare Phoebe – hanno scritto gli organizzatori del Premio alla coordinatrice del progetto di Pet visiting del Santa Maria Nuova, Paola Poggiali – e quindi parlare del progetto della pet visiting e dare un giusto riconoscimento alla vostra Asl che lo rende possibile e a voi che lo mettete in pratica». La pet theray (o pet visiting) sperimentata inizialmente proprio al Santa Maria Nuova, è ormai estesa a tutti gli ospedali dell’Azienda Usl Toscana centro.

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Football news:

Puoi ucciderci e basta. Bilić è stato rimosso per le controversie con l'arbitro nella partita con L'Everton
Nunu ha confermato la partenza di Jota: il Liverpool riceverà un grande giocatore e un ragazzo
Hames ha segnato il gol di debutto per L'Everton nella seconda partita del club
Il talento di Bale è unico, ma non è mai diventato mainstream nella vita reale. La colpa Ronaldo, la pigrizia e il patrocinio di Perez
Zidane sulla partenza di Bale: ciò che ha ottenuto nella vita reale è fenomenale. Gli auguro il meglio
La garanzia reale рабона-assistenza da Левандовского: cool orientato, è adempiuto, elegante appena levato nel posto giusto
Kuman ha detto al 21enne hubbek Puig che non conta su di lui (RAC1)