Italy

Galliani: “Per convincere Boateng gli mandavo canzoni d’amore”

Galliani durante la conferenza – AC Monza
in foto: Galliani durante la conferenza – AC Monza

In occasione della conferenza stampa, organizzata per presentare il naming sponsor dello stadio Branteo, Adriano Galliani ha anche parlato della trattativa che ha portato Kevin Prince Boateng a sposare il progetto del Monza: "Con U-Power inizia la stagione del grande sogno – ha esordito l'ad branzolo, a poche ore dall'esordio di Serie B con la Spal – Questo sogno lo dobbiamo realizzare, speriamo già quest’anno. Il presidente Silvio Berlusconi mi chiama ogni sera e ho paura che si arrabbi con me per tutti i soldi che sto spendendo".

"Il mercato? Quando abbiamo chiuso il decimo acquisto il presidente mi ha chiamato e mi ha chiesto che cosa potessimo fare per migliorare ulteriormente il Monza e io ho risposto che ci avrei pensato io e stanotte ho chiamato Prince – ha aggiunto Galliani – Io sono pazzo e nella mia pazzia mandavo canzoni d’amore a Prince Boateng e quella che più lo ha colpito è ‘Amici Mai' di Venditti che dice certi amori fanno giri immensi e poi ritornano".

Il retroscena del Montreal Impact

Il giocatore ghanese, arrivato dalla Fiorentina a titolo definitivo e atteso dalle visite mediche e dalla firma nei prossimi giorni, ha dunque deciso di continuare a giocare in Italia nonostante le offerte arrivate dall'estero: "Era vicino a passare al Montreal Impact – ha rivelato Galliani – ma poi sono riuscito a convincerlo. Voglio fargli un elogio, perché nella trattativa che comprende una parte dello stipendio dalla Fiorentina e parte dal Monza ci sono state difficoltà e ha rinunciato a parte dei soldi della Fiorentina ed è stato un grande gesto".

"Lunedì Boateng sarà un giocatore del Monza ed inizierà ad allenarsi – ha concluso il dirigente biancorosso – e a partire da martedì sarà a disposizione del tecnico. Boateng dice che con una settimana intensa è pronto per giocare mezz’ora".

Football news:

Hector Herrera su 0:4 con il Bayern: abbiamo giocato molto bene con la migliore squadra del mondo. Non cancellarci
Antonio Conte: il Borussia è ben preparato, ha un grande potenziale. L'Inter potrebbe vincere
Guardiola su 3:1 con porto: un buon inizio. Ci sono 5 sostituzioni in Champions League, i giocatori che sono usciti si sono dimostrati eccellenti
Flick su Mueller: è una continuazione della mano dell'allenatore sul campo. Thomas gestisce la squadra, la spinge in avanti
Gian Piero Gasperini: Miranchuk ha appena iniziato ad allenarsi. Abbiamo molti giocatori, la rotazione è inevitabile
Goretzka circa 4:0 con Atletico: la fortuna che non ci siamo persi all'inizio. Ci sono voluti 10 minuti per essere coinvolti
Klopp sulla vittoria contro Ajax: non è stato un calcio radioso, ma abbiamo segnato tre punti