Italy

Il discografo: tutte le sfumature del grigio nella musica di Mattia Vlad Morleo

Esce per l’etichetta svedese 1631 Recordings il nuovo album del 19enne musicista barese, «From That Dirty Glass»: dieci brani strumentali di grande fascino per pianoforte, elettronica e violoncello (suonato dal talento Mauro Paolo Monopoli)

di Fabrizio Versienti

A 19 anni Mattia Vlad Morleo è già un veterano. Il pianista e compositore barese ha nel suo bagaglio personale studi classici in conservatorio e un grande amore per quella che ormai viene definita new classical, quella musica post-minimalista sul genere di Einaudi o Nyman fatta di melodie evocative e languorose, nostalgiche e struggenti adagiate su forme asciugate e stilizzate al massimo. Tre anni fa Morleo si è autoprodotto il suo primo album, The Flying of the Leaf, e ha incominciato a diffondere la sua musica soprattutto per vie liquide, on line, trovando eco e commissioni da parte di filmmaker, agenzie di pubblicità, produzioni tv. Sua era la colonna sonora del film di Piva, Santa subito, che ha vinto il premio del pubblico all’ultima Festa del cinema di Roma. Adesso Morleo pubblica il suo secondo album, From That Dirty Glass, per l’etichetta svedese 1631 Recordings, specializzata in musica elettronica e new classical: copertina elegantissima che esplora tutte le sfumature del grigio, dieci brani molto brevi, da un minuto e mezzo a quattro minuti e mezzo, scritti per il pianoforte, l’elettronica (discreta, un fondale di suoni ambientali, un colore neutro che si stende sulla tela) e il violoncello di Mauro Paolo Monopoli, altro 19enne di talento ma della musica classica-classica, che mette al servizio del progetto la sua splendida voce strumentale a tratti moltiplicata dall’uso dell’elettronica. Il flusso musicale, che pure a volte s’interrompe in pause di silenzio o s’increspa per un uso insistito di rumori e dissonanze, si svolge all’insegna dell’introspezione e della contemplazione: non un vezzo ma una filosofia di vita.

Football news:

Zinedine Zidane: se l'arbitro mette un rigore, allora è un rigore
Varan sulla critica di Var: nella vita reale non prestare attenzione alle conversazioni al di fuori della squadra
Il Real Madrid deve segnare 5 punti in 3 turni per vincere la Liga
Gasperini 1/4 di Finale Champions League: Partita con la Juventus-simulazione di partite con il PSG
Courtois ha trascorso 18 partite a secco nella stagione della Liga. Prima del record del Real Madrid - un gioco
Il Real Madrid ha vinto l ' 8 ° vittoria consecutiva e non perde 5 partite
A malapena c'era un contatto, e anche fuori dall'area di rigore. Ex membro del Consiglio di amministrazione del Barça sul rigore del Real Madrid