logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Il Tempo delle Donne, l’inaugurazione alla Triennale di Milano Diretta video

Inizia il gran finale: tre giorni di idee, musica, esperienze. Oltre 100 incontri e un grande progetto a cui hanno aderito associazioni, musei, centri culturali e sociali che dal 1 al 15 settembre invitano a partecipare a workshop, incontri, concerti, feste di quartiere | CorriereTV

Ai corpi e alla loro continua evoluzione è dedicato il Tempo delle Donne 2019 durante il quale cercheremo di capire, con tutto il corpo, chi siamo diventati e chi potremmo diventare. Ascolteremo, dialogheremo, danzeremo, giocheremo libere e liberi di muoverci perché «la libertà è partecipazione». Due punti sono presenti e interessanti. Il primo è filosofico: siamo sempre più consapevoli di come la nostra unione di mente e corpo sia oggetto (anzi: soggetto!) di una continua metamorfosi. E la metamorfosi porta con sé l’accettazione dell’imperfezione. Non esiste un codice unico di comportamento come non esiste un ideale superiore di bellezza e di forza: siamo tutti difettati, e dunque tutti perfetti. Il secondo si lega alla tecnologia: muovendo dal futuro che è già tra noi - macchine intelligenti, social, chip sottopelle, protesi - proviamo a capire come cambieranno i nostri corpi e, con loro, la nostra anima o psiche. Il Tempo delle Donne 2019 esce dalla Triennale, dove è cresciuto nelle passate edizioni, per diffondersi in tutta Milano, fra centro e periferie. Oltre 100 incontri e un grande progetto a cui hanno aderito associazioni, musei, centri culturali e sociali che dal 1 al 15 settembre invitano a partecipare a workshop, incontri, concerti, feste di quartiere. Il corpo e i corpi sono il filo su cui ogni gruppo ha cucito la propria proposta che aggregandosi in un unico programma diventa una estesa festa-festival metropolitana. Il 13, 14 e 15 settembre concludono il Tempo delle Donne in Triennale aprendo un grande laboratorio di etica per decifrare la rivoluzione che ci coinvolge, per fare in modo che ci aiuti e spaventi meno. (di Barbara Stefanelli)

Inizia il gran finale: tre giorni di idee, musica, esperienze. Oltre 100 incontri e un grande progetto a cui hanno aderito associazioni, musei, centri culturali e sociali che dal 1 al 15 settembre invitano a partecipare a workshop, incontri, concerti, feste di quartiere | CorriereTV CONTINUA A LEGGERE »

Ai corpi e alla loro continua evoluzione è dedicato il Tempo delle Donne 2019 durante il quale cercheremo di capire, con tutto il corpo, chi siamo diventati e chi potremmo diventare. Ascolteremo, dialogheremo, danzeremo, giocheremo libere e liberi di muoverci perché «la libertà è partecipazione». Due punti sono presenti e interessanti. Il primo è filosofico: siamo sempre più consapevoli di come la nostra unione di mente e corpo sia oggetto (anzi: soggetto!) di una continua metamorfosi. E la metamorfosi porta con sé l’accettazione dell’imperfezione. Non esiste un codice unico di comportamento come non esiste un ideale superiore di bellezza e di forza: siamo tutti difettati, e dunque tutti perfetti. Il secondo si lega alla tecnologia: muovendo dal futuro che è già tra noi - macchine intelligenti, social, chip sottopelle, protesi - proviamo a capire come cambieranno i nostri corpi e, con loro, la nostra anima o psiche. Il Tempo delle Donne 2019 esce dalla Triennale, dove è cresciuto nelle passate edizioni, per diffondersi in tutta Milano, fra centro e periferie. Oltre 100 incontri e un grande progetto a cui hanno aderito associazioni, musei, centri culturali e sociali che dal 1 al 15 settembre invitano a partecipare a workshop, incontri, concerti, feste di quartiere. Il corpo e i corpi sono il filo su cui ogni gruppo ha cucito la propria proposta che aggregandosi in un unico programma diventa una estesa festa-festival metropolitana. Il 13, 14 e 15 settembre concludono il Tempo delle Donne in Triennale aprendo un grande laboratorio di etica per decifrare la rivoluzione che ci coinvolge, per fare in modo che ci aiuti e spaventi meno. (di Barbara Stefanelli)

All rights and copyright belongs to author:
Themes
ICO