Uno dei temi principali della nostra società è legato alla presenza di imprese femminili. Sono considerate imprese femminili tutte quelle attività imprenditoriali il cui la maggior parte delle partecipazioni di controllo e delle quote sono in mano a donne. Esiste una specifica legge in merito ossia la legge 215/92 denominata Azioni positive per l'imprenditoria femminile.

La legge 215/92

Le norme attualmente prevedono:

Il Comitato Provinciale per l'Imprenditorialità Femminile

Presso la Camera di Commercio di Salerno, dal 1999, è presente il Comitato Provinciale per L’imprenditorialità Femminile che si propone di favorire l’autoimpiego, la formazione e l’informazione delle donne del salernitano, promuovendo azioni positive in materia di pari opportunità dirette alla creazione di nuova imprenditorialità e alla qualificazione delle donne imprenditrici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Play

Replay

Play Replay Pausa

Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio

Indietro di 10 secondi

Avanti di 10 secondi

Spot

Attiva schermo intero Disattiva schermo intero

Skip

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Come per i 100 analoghi Comitati presso gli Enti camerali di quasi tutte le province italiane, i compiti del Comitato di Salerno spaziano dalla promozione della cultura d’impresa e dal monitoraggio delle realtà imprenditoriali femminili all’attivazione di iniziative per lo sviluppo, la formazione e la qualificazione delle donne d’impresa, per facilitarne l’accesso al credito e per il loro inserimento in ogni settore dell’economia provinciale.

In Evidenza