Italy

Juventus, infortunio Alex Sandro: botta al costato, recupero in tempi brevi

Alex Sandro ha fatto preoccupare i tifosi bianconeri quando al 21′ del primo tempo ha lasciato l'Allianz Stadium per dare spazio a Danilo sulla fascia. Una scelta di Maurizio Sarri che aveva contrariato il brasiliano uscito visibilmente arrabbiato dal terreno di gioco. Poi, però si è capito la natura della decisione del tecnico, in accordo con lo staff medico della Juventus: Alex Sandro soffriva di una contusione al costato rimediata durante il riscaldamento prima di Juventus-Parma.

La natura del trauma si è saputa solamente a fine gara quando è stato confermato che l'esterno brasiliano aveva subito una botta al costato nel riscaldamento. Il giocatore ha comunque iniziato la gara, ma col passare dei minuto il dolore è cresciuto, creando al brasiliano anche problemi nella respirazione. Fino alla sostituzione nei minuti iniziali del match. Adesso bisognerà attendere le prossime ore e sarà da valutare le sue condizioni in vista di Roma e Napoli, le prossime fare in programma per la Juventus.

Tutti gli infortunati in difesa

Non è stata una scelta facile per Maurizio Serri che in difesa sta contando gli uomini a disposizione: fuori de Ligt, Chiellini, Demiral, adesso restano i soli Bonucci, Rugani, Danilo e De Sciglio a dare garanzie in campo. Un po' troppo poco per una squadra che punta a essere competitiva ovunque e che per questo ha imposto più di una volta a Cuadrado nel dedicarsi nel ruolo di esterno basso, con ottimi risultati.

Recupero in tempi brevi

Con l'uscita dal capo di Alex Sandro si è temuto il peggio per il reparto arretrato bianconero che avrebbe potuto contare solamente su due esterni di ruolo, De Sciglio e Danilo. Ma le condizioni del brasiliano sembrano non destare preoccupazioni: la sostituzione immediata è arrivata proprio per evitare problematiche maggiori, in attesa di dover riprendere anche la corsa Champions.