Italy

Liverpool-West Ham 3-2, Mané firma la rimonta dei Reds: Klopp vola verso il titolo

Il West Ham si illude, il Liverpool non brilla ma vince. La capolista della Premier League non sembra conoscere ostacoli nemmeno nelle serate meno brillanti e dopo essere stata in svantaggio ha ribaltato l'incontro e ha vinto per 3-2 sugli Hammers. Con la vittoria di stasera sono 14 le vittorie in altrettante partite ad Anfield Road: un ruolino di marcia pazzesco che gli ha permesso di eguagliare del record del Manchester City di 18 vittorie consecutive. Dopo il ko di Madrid in Champions League, i Reds erano attesi dalla squadra di David Moyes, che con la sconfitta di stasera scivola al terzultimo posto.

Fornals illude gli Hammers, Salah e Mané fanno gioire Anfield

I ragazzi di Jurgen Klopp si erano portati in vantaggio al 9′ Georginio Wijnaldum, ha battuto di testa Fabianski su cross dalla destra di Alexander-Arnold, ma pochi minuti dopo, al 12′, Issa Diop aveva trovato il pareggio con un colpo di testa sul primo palo dopo un calcio d'angolo di Snodgrass.

Nella ripresa gli Hammers si sono illusi con il bel gol di Pablo Fornals in apertura di ripresa ma Mohamed Salah, con la collaborazione del portiere ospite Fabianski che si fa passare tra le gambe un tiro innocuo, e poi Sadio Mané, che ha infilato a porta vuota l'ennesimo assist di Alexander-Arnold, hanno ribaltato il match. Il numero 10 dei Reds aveva trovato anche la doppietta ma la rete è stata annullata per il fuorigioco di un compagno e la gara è rimasta sul 3-2. È la 26esima vittoria in 27 partite di Premier League.

Il tabellino di Liverpool-West Ham

RETI: 9′ Wijnaldum, 12′ Diop, 54′ Fornals, 68′ Salah, 81′ Mané.

LIVERPOOL: Alisson, Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson, Keita (Oxlade-Chamberlain), Fabinho, Wijnaldum, Salah, Firmino, Mane (Matip). Allenatore: Klopp.

WEST HAM: Fabianski, Ngakia, Diop, Ogbonna, Cresswell, Rice, Snodgrass (Bowen), Soucek (Fornals), Noble, Felipe Anderson (Haller), Antonio. Allenatore: Moyes.