Italy

Luca Fattor sindaco a Romeno, Ivan Battan a Ton e Martin Ziller Slaifer a Sanzeno

TRENTO. E' Luca Fattor il sindaco di Romeno con il 58,99% delle preferenze (571 voti), sconfitto Ivo Zucal che si ferma a 41,01% (397 voti). 

Sono state 968 le schede valide, 26 quelle non valide con 11 bianche per un totale di 994 schede scrutinate.

A Ton c'è l'affermazione di Ivan Battan con 470 voti per il 58,97%, mentre Flavio Franchi si ferma a 327 preferenze per il 41,03%.

Sono state 797 le schede valide, 30 quelle non valide con 14 bianche per un totale di 827 schede scrutinate.

A Sanzeno Martin Ziller Slaifer è sindaco con 226 voti per il 38,63%, mentre Lorenzo Seppi cede a 217 voti per il 37,09%. Terzo Luca Paternoster con 142 voti e il 24,27%. 

Sono state 585 le schede valide, 13 quelle non valide con 6 bianche per un totale di 598 schede scrutinate.

Percentuali bulgare per Mattia Hauser a Mezzocorona (Qui articolo). Riconferme anche a Mori per Stefano Barozzi (Qui articolo), Rinaldo Maffei a Nomi Mauro Chiodega Pelugo (Qui articolo). Via libera a Alberto Perli a Andalo (Qui articolo) e Christian Perenzoni a Brentonico (Qui articolo), Gianni Morandi Nago-Torbole (Qui articolo) e Claudio Soini Ala (Qui articolo), Daniele Depaoli Primiero San Martino di Castrozza (Qui articolo), Andrea Brugnara Lavis (Qui articolo), Maria Bosin a Predazzo e Giulio Florian a San Giovanni di Fassa (Qui articolo). 

Vignola Falesina è stato eletto Mirko Gadler, mentre Valerio Pederiva è il primo cittadino a Soraga (Qui articolo), Norman Masè a Massimeno (Qui articolo), Fausto Castelnuovo a Mazzin (Qui articolo), Giovanna Chiarani a Drena (Qui articolo), Franco Moar a Palù del Fersina (Qui articolo), Lorenzo Moltrer a Fierozzo Leonardo Ceccato a Cinte Tesino (Qui articolo) e Andrea Giampiccolo a Samone (Qui articolo), Fulvio Bonfanti Nogaredo Arturo Gasperotti a Pomarolo (Qui articolo).

E ancora Matteo Sartori a Molveno Edy Licciardiello a Ospedaletto (Qui articolo) e Rosalba Sighel a Sover (Qui articolo), Alida Cramerotti a Aldeno (Qui articolo), Giorgio Mario Tognolli Nicoletta Trentinaglia rispettivamente a Bieno Carzano (Qui articolo), Daniele Maestranzi a Giustino (Qui articolo) e Fabio Zambotti a Comano (Qui articolo), Graziano Luzzi a Isera (Qui articolo) e Nicola Zontini Storo (Qui articolo).

Eletti primi cittadini Daniela Campestrin a Torcegno (Qui articolo), Ketty Pellizzari a Valdaone (Qui articolo), Nicoletta Aloisi Fiavè (Qui articolo), Giuliano Pozzatti a Bresimo (Qui articolo), Alberto Kostner a Moena (Qui articolo), Sergio Finato Cavalese (Qui articolo). A Peio vince Alberto Pretti, mentre Francesca Tomaselli e Andrea Lazzaroni sono stati eletti sindaci rispettivamente di Pellizzano Dimaro-Folgarida. In val di Non Willi Zanotelli è il primo cittadino a Livo (Qui articolo). 

Clamorose sconfitte invece per Franco Panizza, uscito ridimensionato da Daniele Biada a Campodenno (Qui articolo), mentre l'ex consigliere provinciale Giacomo Bezzi è stato superato da Laura Marinelli (Qui articolo). 

Nella giornata di ieri, ancor prima della chiusura delle urne molti i primi cittadini che hanno potuto festeggiare: candidati unici che sono riusciti a raggiungere il quorum per farsi eleggere e evitare il commissariamento (Qui articolo).

Football news:

Bartomeu ha cancellato l'account Twitter dopo aver lasciato Barça. Lui e la sua famiglia hanno ricevuto minacce
Gennady Orlov Pro Habib: ha vinto - ben fatto, ma non è il più grande
Attaccante Alavez Joselu: Barcellona è una delle migliori squadre del mondo. Ma possono essere sconfitti
In Inghilterra, vogliono che il 25% degli allenatori e il 15% dei dirigenti provenga da minoranze etniche. Non ha firmato solo Southampton
Zlatan about covid: il virus mi ha sfidato e ho vinto. Ma se non sei Zlatan, non correre rischi e pensare alla testa
Kuman su Griezmann: i gol arriveranno, non ne dubito. Deve continuare a lavorare
Maguire Pro 1:6 da Tottenham: sembrava una crisi. Siamo stati devastati, non ci aspettavamo questo