logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Operaio morto nel cantiere della metro di Milano: si indaga per omicidio colposo

Un operaio che lavorava nel cantiere della M4 a Milano è morto dopo essere rimasto schiacciato da alcuni detriti a 18 metri di profondità, durante i lavori per la realizzazione della nuova linea della metropolitana. La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. 

La vittima è Raffaele Ielpo, 42 anni, originario di Lauria, in provincia di Potenza. L'incidente è avvenuto ieri sera verso le 18.40 in piazza Tirana. Sul posto sono accorsi i soccorritori del 118, con due ambulanze e un'automedica, insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri della compagnia di Porta Magenta. Ielpo, secondo quanto riferito dalla centrale operativa dell'Azienda regionale emergenza urgenza, è stato soccorso sul posto con manovre di rianimazione ed è stato trasportato poi all'ospedale San Carlo mentre era già in arresto cardiocircolatorio, ma è morto subito dopo il ricovero.

Dalle prime ricostruzioni, pare che Ielpo si trovasse insieme ad alcuni colleghi al momento dell'incidente. Stava prendendo le misure di un muro di un cunicolo di collegamento a 18 metri di profondità quando è  stato travolto da alcuni massi che lo hanno colpito al torace e alle gambe.  

L'area è stata sequestrata e il procuratore aggiunto Tiziana Siciliano, del dipartimento 'salute, sicurezza, lavoro e ambiente', sta andando in zona per un sopralluogo nel cantiere. L'indagine dovrà accertare eventuali violazioni delle norme antinfortunistiche.

Raffaele Ielpo, l'operaio morto schiacciato dai detriti nel cantiere della metro

Caposquadra della Tbm, Ielpo lavorava per "Metro Blu", il consorzio incarico della costruzione della linea M4. Esperto del settore, aveva lavorato anche alla costruzione dell'alta velocità in Toscana e nella realizzazione del traforo del Monte Bianco.

Raffaele Ielpo operaio morto metro milano-2

Operaio morto nel cantiere della metro, il cordoglio del sindaco di Milano

"Voglio esprimere il cordoglio alla sua famiglia e la vicinanza ai suoi colleghi, sono profondamente costernato per quanto accaduto", ha detto il sindaco di Milano Giuseppe Sala, poco dopo aver appreso la notizia della "tragica morte" di Ielpo. "Come sindaco e a nome di tutta l'Amministrazione comunale siamo a disposizione della famiglia per tutto quanto necessario in questo difficile e tragico momento".

Il Comune di Milano ha annunciato che martedì i cantieri della nuova linea della metropolitana resteranno fermi in segno di lutto e ci sarà una cerimonia religiosa al campo base dei lavori a Buccinasco.

In Evidenza

Themes
ICO