Italy

“Ora faccio io”. Viviana Parisi, la decisione coraggiosa della zia di Gioele

Proseguono senza sosta le ricerche del piccolo Gioele, il figlio di Viviana Parisi, la deejay di 43 anni trovata morta sabato scorso ai piedi di un traliccio nei boschi di Caronia (Messina). L’area della ricerca ieri si è allargata, dopo il vertice che si è tenuto in Prefettura con i soccorritori e gli inquirenti, ma sempre nella zona tra il luogo in cui la donna ha avuto l’incidente in una galleria sulla A20 Messina-Palermo e il luogo del ritrovamento del copro di Viviana Parisi.

Ieri sembrava esserci una svolta, nel pomeriggio, quando il Procuratore capo di Patti (Messina) Angelo Vittorio Cavallo si è presentato sul luogo del ritrovamento con una geologa esperta di sottosuoli per un sopralluogo. Si cercano altre tracce. Ma del bimbo ancora nessuna notizia. (Continua a leggere dopo la foto)

Intanto al campo base si è presentata la zia di Gioele, la sorella del padre del bambino di 4 anni. La donna è arrivata alla stazione di servizio Ip a Marina di Caronia (in provincia di Messina) accompagnata da un uomo per avvertire i vigili del fuoco che sarebbe salita verso i boschi a cercare il nipote. “Voglio trovare Gioele, faccio le ricerche da sola…”. Intanto ieri il Procuratore capo Cavallo ha lanciato, attraverso i giornalisti, un altro appello ai testimoni ‘scomparsi’. Che non si fanno vivi nonostante siano trascorse quasi due settimane. (Continua a leggere dopo la foto)

Sarebbe una famiglia quella che si è fermata a prestare soccorso a Viviana Parisi lo scorso 3 agosto dopo che la sua auto si era fermata per via di un piccolo incidente. Padre, madre e due figli adolescenti a bordo di una “berlina grigia metallizzata” o comunque “di colore chiaro”. È solo questo per il momento l’identikit di cui è in possesso la Procura. Di loro non si sa altro e il procuratore Angelo Vittorio Cavallo, parlando con i giornalisti davanti al tribunale, ha mandato loro un appello affinché si facciano vivi. (Continua a leggere dopo la foto)

“Il padre era quasi calvo, abbronzato e indossava una maglietta arancione – ha spiegato Cavallo – La donna ha sui 45 anni, indossava un vestito blu”. Queste le poche parole usate per descrivere quella famiglia che ha fatto “un’opera meritoria” e che spera si “facciano vivi adesso”.

Cristel Carrisi, la decisione ‘estrema’ scatena le voci: “È successo con Al Bano”

Football news:

Scaloni ha risposto a di Maria: chi non gioca per la nazionale deve sostenere la squadra
Karavaev ha parlato del simbolo del lusso dell'infanzia: una macchina gialla di gomma da masticare Turbo. L'abbiamo trovata e abbiamo ricordato il culto degli inserti
Marcel ha firmato L'ala brasiliana di 18 anni Enrique per 5 anni. A loro Interessava la Juventus
Coutinho ha preso il 14 ° numero a Barcellona
I club APL possono perdere 586 milioni di sterline se l'intera stagione passa senza tifosi. Il più forte colpirà L'Arsenal e il Manchester United
Sulscher sulla difesa del Manchester United: sono fiducioso nei miei giocatori. Bayi e Maguire hanno mostrato quanto bene Interagiscono
Pjanic su Champions League: il Barcellona vuole vendicarsi per 2-8 a Lisbona e dimostrare che è stato un incidente