Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Presentata la 75^ edizione del Prix Italia Rai in programma a Bari dal 2 al 6 ottobre


ROMA - Si è tenuta oggi, a Roma, la conferenza stampa di presentazione della 75^ edizione del Prix Italia Rai, il concorso internazionale dedicato alle migliori produzioni per la tv, la radio e il web, che per il secondo anno si svolge a Bari, dal 2 al 6 ottobre, in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione.

In collegamento alla presentazione è intervenuto anche il sindaco di Bari Antonio Decaro: “Desidero ringraziare la Rai per aver scelto nuovamente Bari come palcoscenico di questo importante appuntamento - ha detto il sindaco - che ci offre la possibilità di accogliere professionisti eccellenti del panorama televisivo nazionale e internazionale. Un evento reso possibile grazie anche al sostegno della Regione Puglia e di Pugliapromozione, che si confermano interlocutori attenti e disponibili nel supportare le opportunità di crescita e di promozione della città.

Per questa nuova edizione il Prix Italia ha voluto testimoniare plasticamente la sua presenza e il suo legame con la città condividendo l’apertura della stagione di prosa comunale, in collaborazione con il TPP, con un evento speciale dedicato a Italo Calvino, uno degli autori più grandi del Novecento: sarà un onore, per Bari, ospitare il 2 ottobre, sul palco del Piccinni, la prima del documentario dedicato proprio a Calvino nel centenario della sua nascita. Una circostanza che ci inorgoglisce e rende ovviamente ancora più importante la collaborazione con il Prix Italia avviata lo scorso anno. Una collaborazione attenta, sinergica, orientata a produrre valore per il territorio e a lasciare segni tangibili, come dimostra la speciale ricostruzione del “Terzo Paradiso” del maestro Michelangelo Pistoletto realizzata dagli studenti delle scuole d’arte con legno d’ulivo colpito da xylella, che sarà inaugurata il 2 ottobre e che resterà all’interno del parco Maria Maugeri per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla fragilità di un ecosistema e di una risorsa inestimabile, l’ulivo, simbolo della terra di Puglia, in tutta la sua forza e la sua fragilità.

Bari è pronta ad accogliere il Prix Italia mettendo a disposizione di un’organizzazione così imponente come quella messa in campo dalla Rai i suoi spazi - da piazza del Ferrarese a Spazio Murat, dall’ex Mercato del Pesce al Teatro Piccinni fino Al Kursaal Santalucia - e tutte le energie di cui è capace. Risorse che in questi anni ci hanno permesso di essere scelti come meta di grandi eventi e di farci conoscere nel mondo”.

STILL LIFE / ANCORA VIVI

Il terzo paradiso degli ulivi pugliesi

Lunedì 2 ottobre, parco Maria Maugeri - ore 11

Un evento Rai Prix Italia e Cittadellarte - Fondazione Pistoletto in collaborazione con Comune di Bari, Fondazione Sylva e Fondazione Dioguardi

Grazie alla collaborazione dell’Accademia delle Belle Arti di Bari, del Liceo artistico De Nittis / Pascali, delle Fondazioni Sylva e Dioguardi, avrà luogo un’azione collettiva di “pace preventiva” che interesserà il parco, dove si terrà l’inaugurazione di una speciale ricostruzione del simbolo “Terzo Paradiso” del maestro Michelangelo Pistoletto, realizzata dagli studenti utilizzando legno degli ulivi colpiti da xylella.

Non a caso il titolo dell’opera - STILL LIFE / ANCORA VIVI - affianca il concetto di natura morta alla forza della vita, richiamando perciò l’attenzione sulla possibilità di rinascita e rigenerazione anche dopo la più grave emergenza fitosanitaria mai registrata nel nostro Paese.

“ITALO CALVINO - LO SCRITTORE SUGLI ALBERI”

Anteprima RAI Documentari

In collaborazione con Comune di Bari e Teatro Pubblico Pugliese

Introduce l’evento una lettura da Calvino di Neri Marcorè

Lunedì 2 ottobre, Teatro comunale “N. Piccinni” - ore 19.30

Anteprima della stagione teatrale Altrimondi 2023_24 del Comune di Bari - Assessorato alle Culture organizzata insieme al Teatro Pubblico Pugliese (ingresso libero con prenotazione eventbrite su https://bit.ly/3ZfFxdS).

La serata si aprirà con la presentazione del documentario inedito sullo scrittore italiano Italo Calvino, una coproduzione RAI Documentari e Arte, scritto e diretto da Duccio Chiarini, sceneggiatura dello stesso Chiarini e Sofia Assirelli. Nel centenario della sua nascita, l’avventura del più importante e indefinibile degli scrittori italiani del Novecento viene narrata in un documentario che ne rilegge il percorso artistico attraverso una delle sue opere più note, “Il Barone Rampante”.

La pellicola intende offrire un nuovo sguardo su questo straordinario autore del Novecento, anche grazie a filmati inediti, foto e lettere autografe concessi in esclusiva. Il documentario utilizza il secondo libro della trilogia I nostri antenati come un prisma attraverso cui ricostruire il rapporto tra l’opera dell’autore e i contesti storici e politici che ha attraversato, nella costante ricerca della giusta distanza dalle cose del mondo.

L’evento sarà aperto dall’attore Neri Marcorè che leggerà Italo Calvino.