Italy

Regeni, Fico: “Ritirare ambasciatore italiano in Egitto? Decisione spetta al Ministro degli Esteri. È questione di Stato che non va abbandonata”

Politica

“Ritirare l’ambasciatore italiano al Cairo? Non è una decisione che compete a me ma al Ministro degli Esteri, è chiaro che una riflessione importante va fatta perché dobbiamo avere risultati”. Con queste parole il presidente della Camera Roberto Fico, alla vigilia del quarto anniversario della morte del ricercatore Giulio Regeni, commenta la richiesta dei genitori del ricercatore italiano, scomparso il 25 gennaio 2016 in Egitto e ritrovato morto il 3 febbraio dello stesso anno. “Questa deve essere una questione di Stato che non deve essere mai abbandonata e il 2020 deve essere l’anno di Giulio”, ha continuato Fico, ricordando che, ad oggi, in Egitto non è iniziato alcun progetto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni regionali, Salvini contestato a Bologna: “Vogliamo restare liberi. Dove sono i 49 milioni?”. E i sostenitori lo difendono: “Vergognatevi”

next

La Playlist Politica

meteo