Oggi è il giorno del Vado FBC.

Retrocesso in fretta e furia dalla Federazione che ha “ghiacciato” la classifica al momento della sosta forzata per il Covid19, i rossoblu ponentini dovrebbero essere riammessi in serie D.

Si tratta di un provvedimento a cascata.

Andando con ordine, in Serie C non si sono iscritte Campodarsego, Siena e Sicula Leonzio, ed al loro posto verranno ripescate altrettante società, vale a dire  Legnago, Giana Erminio e Ravenna.

Ed in quarta serie saliranno le tre squadre che hanno i migliori punteggi globali per il ripescaggio, e cioè Sammaurese, Vado e Corticella.

Praticamente zero le speranza di ripescaggio delle altre due liguri Ligorna e Fezzanese, che si trovano in graduatoria al 15° e 16° posto.

Ci vorrà naturalmente poi l’OK della Covisod, ma dovrebbe essere per la società di Tarabotto una pura formalità.

“Abbiamo un programma ambizioso – ha dichiarato il presidente rossoblu – un anno di assestamento in serie D poi punteremo alla serie C”.

I tifosi sognano, ma le possibilità ci sono tutte per la solida società savonese.

Franco Ricciardi