Italy

Serie A, l’Inter pareggia a Verona. Colpo salvezza dell’Udinese

Serie A, i risultati di giovedì 9 luglio 2020. L’Inter pareggia in casa del Verona. Vittoria esterna nell’Udinese contro la Spal.

ROMA – Serie A, i risultati di giovedì 9 luglio 2020. Nella prima sfida vittoria importante dell’Udinese in chiave salvezza. L’Inter non va oltre il pareggio in casa del Verona.

Serie A, i risultati del 9 luglio

Di seguito i risultati delle sfide di Serie A del 9 luglio, valide per la trentunesima giornata di campionato. (CLASSIFICA E INFO STREAMING)

Spal-Udinese 0-3
Hellas Verona-Inter 2-2

Mv Bologna 02/11/2019 – campionato di calcio serie A / Bologna-Inter / foto Massimiliano Vitez/Image Sport nella foto: Antonio Conte

Serie A, Hellas Verona-Inter: risultato, tabellino e marcatori

Hellas Verona-Inter 2-2

Marcatori: 2′ Lazovic (V), 49′ Candreva (I), 55′ aut. Dimarco (I), 86′ Miguel Veloso (V)

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Gunter, Kumbulla (84′ Empereur); Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso, Dimarco (66′ Adjapong); Pessina, Lazovic (84′ Verre); Stepinski (53′ Di Carmine). All. Juric

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; Candreva, Gagliardini, Brozovic (70′ Vecino), Young; Borja Valero (88′ Eriksen); Sanchez, Lukaku R. (76′ Lautaro Martinez) All. Conte

Arbitro: Sig. Massimiliano Irrati di Pistoia

Note: Ammoniti: Dimarco, Gunter, Amrabat (V); Borja Valero, Young (I). Angoli: 0-5 per l’Inter. Recupero: 2′ p.t.; 6′ s.t.

Pronti, via e il Verona passa in vantaggio. Lancio in profondità per Lazovic, l’esterno supera Skriniar e beffa Handanovic con un tocco ravvicinato. Fatica a reagire l’Inter con i padroni di casa che vanno vicini al raddoppio con Veloso, palla sul palo. La prima conclusione dell’Inter è di Gagliardini, attento Silvestri.

Ad inizio ripresa l’Inter pareggia. La conclusione di Lukaku s’infrange sul palo, Candreva con il destro la mette in rete. Al 55′ la squadra di Conte la ribalta. Il cross di Candreva tocca il petto di Dimarco e finisce in porta. Il Verona prova ad accelerare per il pareggio, ma è l’Inter ad avere l’occasione per il tris con Lautaro Martinez. L’occasione sprecata consente alla partita di rimanere aperta e al minuto 86 il piattone di Miguel Veloso firma il 2-2. Un punto che serve soprattutto ai padroni di casa. Nerazzurri fermi al quarto posto.

Serie A, Spal-Udinese 0-3: estensi ad un passo dalla retrocessione

Spal-Udinese 0-3

Marcatori: 18′ de Paul, 35′ Okaka, 82′ Okaka

Spal (4-3-3): Letica; Sala J., Vicari, Bonifazi, Felipe; Missiroli (46′ Dabo), Valdifiori, Castro L. (72′ Reca); D’Alessandro (72′ Floccari), Petagna (84′ Cerri), Murgia (63′ Strefezza). All. Di Biagio

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio (76′ Samir), Nuytinck, Rodrigo Becao; Stryger Larsen, de Paul, Walace, Fofanà (90’+1 Ballarini), Zeegelaar (77′ ter Avest); Lasagna (83′ Nestorovski), Okaka (83′ Teodorczyk). All. Gotti

Arbitro: Sig. Daniele Chiffi di Padova

Note: Angoli: 9-1 per la Spal. Recupero: 2′ p.t.; 4′ s.t.

Parte bene l’Udinese che, dopo aver creato un pericolo con Lasagna, trova il vantaggio grazie alla conclusione di de Paul. L’argentino sfrutta un rinvio sbagliato di Bonifazi per firmare l’1-0. Ancora bianconeri pericolosi con l’ex Carpi prima del raddoppio in contropiede. De Paul si trasforma in uomo assist con Okaka che da due passi deve solo appoggiare in rete la sfera.

Nella ripresa la Spal prova a riaprire il match con Sala e Strefezza, ma è Lasagna nel finale a realizzare il 3-0 su assist di Fofanà. Netto il successo della squadra friulana che avvicina la salvezza. Per gli estensi la retrocessione sta per diventare realtà.

Football news:

Lewandowski sul Chelsea: giocano molto bene, ma siamo Bayern
La Juventus voleva firmare il difensore Akjeme, il Barcellona ha rifiutato
Lazio ha concordato con il Maggiore e offrirà al Real Madrid 15 milioni di euro
In Romania, un campione speciale: tutto è stato deciso in una partita, il cui formato è stato scelto 3 ore prima del fischio
Danny Rose: la polizia mi ha fermato la scorsa settimana: è un'auto rubata? Dove l'hai presa?. E succede regolarmente
Barcellona ha rifiutato di vendere per 60 milioni di Euro Trincau, acquistato da Braga per 31 milioni nel Club su di lui contano
Chelsea affronterà Everton per regilon. Il Real Madrid è pronto a venderlo