Italy

Sondrio, cade in una buca nei pressi di un cantiere: 60enne salvo grazie al proprio cane

Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È stato il piccolo cane di famiglia, Pulce, a salvargli la vita dopo che è finito in uno scavo non segnalato di un cantiere edile della sua città, Ardenno, in provincia di Sondrio. Lui, il 60enne Sergio Lotti, ha ripreso così i sensi e ha potuto chiedere l'intervento dei soccorritori che lo hanno portato in ospedale. Una storia che ora è la stessa vittima a raccontare dopo essere tornata a casa dall'ospedale dove è stata ricoverata una settimana dopo che i medici gli hanno diagnosticato una ischemia transitoria probabilmente dovuta alla caduta.

Sono state le leccate al volto di Pulce a farmi rinvenire

Quella sera il signor Sergio, originario di Rimini ma da anni residente con la moglie in Valtellina, era uscito per una passeggiata con il cane quando è finito in un buco di un cantiere edile aperto vicino a un palazzetto dello Sport. "Era buio e non c'erano cartelli e stavo raggiungendo una fontana per riempire alcune bottiglie, quando all'improvviso sono caduto nello scavo – ha spiegato l'uomo – sono rimasto a terra svenuto per oltre mezz'ora. A salvarmi sono state le leccate al volto del mio cane Pulce. Mi ha fatto rinvenire e ho dato l'allarme ai soccorsi con il cellulare".

A marzo ha donato un rene al nipote che rischiava di morire

Una banale caduta che avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi se Pulce non lo avesse svegliato: il signor Sergio infatti lo scorso 4 marzo in piena emergenza Covid si è sottoposto a un delicato intervento per salvare la vita al nipote 35enne che rischiava di morire, donandogli un rene: "Ho rischiato di morire e oggi ho forti dolori alla ferita dove è avvenuta l'estrazione del rene destro che ho donato – ha concluso il 60enne – una seria emicrania, dolori lombari, faccio fatica a salire le scale e ho fastidio forte alla luce solare". I carabinieri di Ardenno hanno provveduto a segnalare l'accaduto alla Procura di Sondrio.

Football news:

Il primo Americano di Lipsia non ha mai segnato in Europa-e ieri ha condannato L'Atletico. Nagelsmann vede in lui un leader
Ex presidente del Barça Gaspar: dubito che i nomi dei giocatori Dell'attuale Bayern ricorderanno in futuro
Rafinha può passare dal Flamengo a Olympiacos
Yang Cloud: volevo combattere con il Real Madrid e barca fino alla fine della stagione. Non ci siamo riusciti
Cavolo è passato a Lehi. Il centrocampista ha trascorso per Leicester 3 partite in 4 anni e ha lasciato in affitto
Iker Casillas: lasciare il Real Madrid è stato doloroso, ma questa è casa mia. Perez ha detto che dovresti essere qui
Obamecano del PSG: questo è il più grande club della Francia. Ci arrenderemo e cercheremo di vincere