Italy

Tempesta Dennis, è allarme rosso nel Regno Unito: 3 morti e centinaia di voli cancellati

tre morti e voli cancellati per tempesta Dennis

COn raffiche superiori a 100 km/h e allagamenti potenzialmente mortali la tempesta Dennis ha colpito con violenza le coste del Regno Unito. Si contano tre vittime

Si contano già tre vittime a causa di una delle tempeste più violente che abbiano mai colpito il Regno Unito negli ultimi anni. Tanto da spingere le autorità britaniche a diramare il “red rain warning”, l’allarme rosso per piogge e venti intensi ed il concreto rischio di allagamenti “potenzialmente mortali”. La tempesta Dennis ha colpito il Paese con estrema violenza e con raffiche ampiamente superiori ai 100 km/h, uno scenario che non si vedeva dal 2015 quando venne diramato un analogo allarme rosso. In tutto il Paese sono già stati emessi oltre 300 avvisi di alluvione, 7 dei quali considerati gravi e distribuiti tra Inghilterra, Galles e Scozia. Oltre alle tre persone decedute si conta anche un disperso, una ragazza di 20 anni che si trovava sulla spiaggia di Brighton quando la tempesta è arrivata. Dennis, che ha portato venti fortissimi anche in Francia, ha portato alla formazione di imponenti onde nell’Atlantico settentrionale e nel mare del nord, tanto che alcune hanno raggiunto addirittura i 30 metri. Due cadaveri sono stati infatti restituiti dal mare: uno è quasi certamente un membro dell’equipaggio della petroliera Lpg, che risultava disperso da ore. Una terza vittima è un uomo, deceduto dopo essere caduto nel fiume Tawe.

Schierate le truppe nel West Yorkshire. In Francia venti a 120 km/h

Le truppe sono state schierate nel nord del Paese, ed in particolare nel west Yorkshire, su decisione del ministero della Difesa. Questo territorio infatti ha già dovuto fare i conti con il passaggio, lo scorso fine settimana, della tempesta Cira che ha provocato enormi danni. A causa di Dennis la circolazione aerea ha subito forti rallentamenti: centinaia i voli cancellati da Easyjet e British Airways per i troppi rischi correlati ai venti forti portati dalla tempesta. Un maxi blackout ha invece interessato la Francia: almeno 14mila abitazioni sono rimaste senza elettricità nel nord e nell’ovest del Paese. La prefettura del Morbihan ha confermato che le raffiche hanno raggiunto picchi di 120 chilometri orari. Parte della tempesta si farà sentire anche in Italia ed in particolare nell’arco alpino, dove si registreranno nevicate anche abbondanti.