logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo logo
star Bookmark: Tag Tag Tag Tag Tag
Italy

Terzo aprilante quaranta dì durante. Nel 2019 buone le previsioni meteo

FIRENZE – Ci sono in Italia molti proverbi sul mese di aprile. Vengono dal nostro passato contadino, quando l’agricoltura era diffusissima in Italia e lo sguardo era sempre rivolto al tempo con la speranza di una buona annata. Il tempo in primavera è importantissimo per molti tipi di coltivazione, dai vigneti agli oliveti, dalle piantagioni di frumento ai frutteti. Poter sapere, in base al tempo che faceva a inizio aprile, che tempo avrebbe fatto nel mese successivo, era molto importante. Anche solo per avere una speranza. Uno dei proverbi più famosi prende in considerazione proprio il 3 (o il 4) di aprile, data in cui scriviamo questo articolo. Appena iniziato il mese in cui esplode la primavera i proverbi popolari affermavano che in caso di pioggia il 3 o il 4 aprile, avrebbe piovuto per 40 giorni.

Il famoso proverbio toscano recita infatti «terzo aprilante quaranta dì durante». Péerciò ci siamo premurati di consultare le previsioni, per quel giorno, del sito 3Bmeteo che ci dicono:

«Con l’avvio del mese di Aprile lo scenario non dovrebbe subire grosse variazioni. Tuttavia c’è da segnalare un allentamento del vortice polare. Questo potrebbe determinare un lieve arretramento dell’anticiclone ancora ben presente sull’Europa e il passaggio di veloci perturbazioni dal Nord Atlantico nel letto di correnti in quota nord occidentali. La nostra Penisola dovrebbe risentire con veloci fenomeni in marcia dalle regioni settentrionali verso quelle centrali con maggior coinvolgimento del Nord Est e del Centro Sud. Le temperature dovrebbero assestarsi sui valori tipici del periodo. Seguirebbe un aumento della pressione sul comparto centro settentrionale europeo con isolamento della bassa pressione tra Nord Africa e Mediterraneo occidentale. Questa ipotesi dovrà essere comunque confermata nei prossimi appuntamenti».

Tendenza per mercoledì, 03 aprile 2019
«Nord – Al nord ovest: Nubi sparse con ampie schiarite in riviera ligure, Sereno sulle pianure lombardo piemontesi e sulle Alpi occidentali, Coperto con pioggia debole sulle Alpi centrali. Al nord est: Sereno in Romagna e sulle pianure emiliane, Nubi sparse con ampie schiarite altrove.
Centro – Sul tirreno: Nubi sparse con ampie schiarite sui litorali e sulla capitale, Nubi sparse con ampie schiarite sulle pianure toscane e sulla dorsale toscana, Sereno sulla dorsale laziale. Sull’adriatico: Sereno sui litorali e sulle subappenniniche, Nubi sparse con ampie schiarite sulla dorsale e sul Gran Sasso.
Sud – Sul tirreno: Nubi sparse con ampie schiarite sui litorali e sulla dorsale campana, Nubi sparse con ampie schiarite sulle pianure e sulla dorsale calabra, Coperto con pioggia debole sulle subappenniniche. Sull’adriatico: Coperto con pioggia debole sul litorale adriatico e sulla dorsale lucana, Nubi sparse con ampie schiarite sul litorale ionico e sulla dorsale molisana, Coperto con pioggia moderata sulle Murge. Sulle isole maggiori: Coperto con pioggia debole sul catanese e su interne siciliane, Coperto con pioggia moderata sul palermitano e sulla zona etnea, Sereno sul cagliaritano, Nubi sparse con ampie schiarite sulla Costa Smeralda e su interne sarde».

Dunque per il 2019, se le previsioni saranno confermate, non andrà poi così male. Vedremo se il proverbio caro ai nostri nonni ci azzeccherà ancora.

Themes
ICO