Holy See
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Comunicato della Sala Stampa della Santa Sede: Udienza al Presidente della Repubblica del Niger

Testo in lingua italiana

Traduzione in lingua inglese

Testo in lingua italiana

Oggi, 3 dicembre 2022, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza, nel Palazzo Apostolico Vaticano, il Presidente della Repubblica del Niger, S.E. il Sig. Mohamed Bazoum, il quale si è successivamente incontrato con Sua Eminenza il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, accompagnato da S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati e le Organizzazioni Internazionali.

Nel corso dei cordiali colloqui in Segreteria di Stato sono state sottolineate le buone relazioni tra la Santa Sede e il Niger, e ci si è soffermati su alcuni aspetti della situazione sociale ed economica del Paese e in particolare sul tema dell’educazione.

Nel prosieguo della conversazione, vi è stato anche uno scambio di opinioni sull’attualità internazionale, con particolare riferimento ai problemi di sicurezza e ai fenomeni migratori nei Paesi dell’Africa Occidentale e della regione del Sahel.

Dal Vaticano, 3 dicembre 2022.

[01888-IT.01] [Testo originale: Italiano]

Traduzione in lingua inglese

Today, 3 December 2022, the Holy Father Francis received in audience, in the Vatican Apostolic Palace, the President of the Republic of Niger, His Excellency Mr. Mohamed Bazoum, who subsequently met with His Eminence Cardinal Secretary of State Pietro Parolin, accompanied by His Excellency Archbishop Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States and International Organizations.

During the cordial talks in the Secretariat of State, the good relations between the Holy See and Niger were emphasized, and some aspects of the social and economic situation of the country, in particular the theme of education, were discussed.

The conversation continued with an exchange of opinions on current international affairs, with particular reference to security issues and migratory phenomena in the countries of West Africa and the Sahel region.

From the Vatican, 3 December 2022.

[01888-EN.01] [Original text: Italian - working translation]

[B0903-XX.01]